Perché l’uomo di Neanderthal si è estinto?

Perché l’uomo di Neanderthal si è estinto?

Dagli ultimi studi genetici l’uomo di Neanderthal non sarebbe stato così stupido come si pensava.

Secondo un articolo su Plos One, due studiosi hanno suggerito che la sua estinzione sarebbe avvenuta a causa del fascino subito dell’Homo sapiens.

Sembra quindi che 40mila anni fa la sua estinzione non sia stata causata da una carenza di intelletto ma dalla mescolanza con gli antenati dei moderni esseri umani.

Per gli scienziati, che ne hanno studiato le differenze tra le due specie, da un’analisi su dei reperti archeologici risalenti a 200mila anni fa, hanno rilevato che erano più sofisticati e avanzati di quanto si pensava.

Secondo alcuni esperti, le spiegazioni sull’estinzione dell’uomo di Neanderthal, sono da rifare.

Anche se la sua morfologia distintiva sia scomparsa, in termini di accoppiamento tra le due specie e tutte le spiegazioni precedenti sono errate.

La mescolanza delle due specie, secondo gli scienziati, sarebbe avvenuta 50mila anni fa in Europa e nel Medio Oriente.

In conclusione, la scomparsa dei Neanderthal, sembra essere il risultato di un processo complesso e protratto che include diversi fattori come l’accoppiamento misto, qualche contatto culturale, la bassa densità di popolazione e altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *