• [wpseo_breadcrumb]

Perché la Festa della Donna si celebra l’8 marzo?

Perché la Festa della Donna si celebra l’8 marzo?

Come ogni anno la ‘Giornata internazionale della Donna‘ viene celebrata l’8 marzo.

Chiamata semplicemente Festa della Donna, in questo giorno si ricordano le conquiste sociali e politiche delle donne.

Il diritto alla non violenza, nella lotta contro le descriminazioni femminili.

Il femminicidio, cui spesso la donna oggi ne è protagonista.

Origini della Festa della Donna

La Giornata Internazionale della Donna, contrariamente a quanto si pensa, è nata il 28 febbraio del 1909 negli Stati Uniti.

Si tenne la prima manifestazione istituita dal Partito Socialista in favore al diritto della donna al voto, e per il quale negli anni successivi si unirono altri Paesi d’Europa tra cui anche l’Italia.

Tra gli anni 1908 e 1909, le donne operaie scesero nelle vie di New York per chiedere l’aumento ai salari e un miglioramento delle condizioni di lavoro.

Fu proprio nell’VIII Congresso dell’Internazionale socialista, nel 1910, che venne istituita una giornata dedicata alle donne.

Il giorno cambia in seguito agli avvenimenti accaduti alle operaie, di cui si narrano leggende, che morirono nella fabbrica Triangle di New York, dove si sviluppò un’incendio e persero la vita ben 146 lavoratrici.

Da questa tragedia le manifestazioni per il diritto della donna aumentarono anche in Europa.

A San Pietroburgo le donne diedero vita alla rivoluzione russa di febbraio scendendo nelle piazze per chiedere la fine della guerra.

Proprio in questo giorno, l’8 marzo del 1917, alla Seconda Conferenza internazionale delle donne comuniste a Mosca, venne istituita la Giornata internazionale delle operaie.

Festa della Donna in Italia

Grazie all’Unione Donne in Italia, formata da donne che animavano partiti politici, la Giornata internazionale della Donna, anche se venne già celebrata nel 1922, prese posizione nel 1945 nelle zone italiane già liberate dal fascismo.

Il giorno dell’8 marzo viene così ricordato in tutta Italia come la Festa della Donna, oltre che in tutti i Paesi.

Come simbolo significativo per le donne, è stato scelto il fiore della Mimosa, che fiorisce proprio nei primi giorni del mese di marzo.

Leggi Anche:  2 giugno: Perché si celebra in Italia la Festa della Repubblica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Avviso per il Lettore..

    Ogni consiglio e notizia contenuta in questo portale è inteso solo come a scopo informativo, e pertanto non devono essere prese in sostituzione sia come consulenza medica sia in quant’altro modo. Inoltre,  ogni indicazione presa, da parte del lettore visitatore, è assolutamente a proprio rischio e di propria autonomia. Si racconda inoltre, per questioni di salute, di rivolgersi agli esperti del settore come medici e professionisti.