Almanacco Celebrazioni

Festa dei Nonni: perché si festeggia

Festa dei Nonni: perché si festeggia

La Festa dei Nonni è una ricorrenza civile diffusa in quasi tutto il mondo.

Come ogni anno, in Italia, cade il 2 ottobre, mentre nel resto del mondo non è festeggiata nello stesso giorno.

La Festa dei Nonni è celebrata in onore della figura dei nonni e della loro influenza sociale.

Breve storia della festa dei Nonni.

Nata negli Stati Uniti, nel 1978, la sua celebrazione la si deve a una casalinga della Virginia Occidentale.

Marian McQuade, questo il nome della donna, propose tale festa durante la presidenza di Jimmy Carter.

Marian, madre di quindici figli e nonna di quaranta nipoti, riteneva che, per l’educazione delle giovani generazioni, fosse di fondamentale importanza la relazione di questi con i loro nonni.

Già nel 1956, quando lavorava con gli anziani, nacque l’idea di una giornata nazionale dedicata ai nonni, promuovendola così nel 1970.

Quando si celebra la Festa dei Nonni?

Negli Stati Uniti la festa dei Nonni viene celebrata ogni anno la prima domenica di settembre.

Nel Regno Unito si celebra invece la prima domenica di ottobre.

In Canada viene celebrata il 25 ottobre.

In Francia, invece, i nonni e le nonne sono festeggiati separatamente: la nonna si festeggia la prima domenica di marzo, mentre il nonno la prima domenica di ottobre.

In Italia questa festa ricorre per il 2 ottobre di ogni anno. Per istituzione viene assegnato anche il ‘Premio nazionale del nonno e della nonna d’Italia‘, dal Presidente della Repubblica, in base a una graduatoria a dieci nonni italiani.

Nontiscordardime, il fiore dei nonni

Come simbolo ufficiale della Festa dei Nonni è un fiore, il ‘Nontiscordardime‘.

Il Nontiscordardime è legato a una leggenda germanica, secondo la quale, mentre Dio stava dando il nome alle piante, una di esse gridò: ‘Non ti scordar di me, Dio!‘ e Dio rispose: ‘Quello sarà il tuo nome!

Anticamente il Nontiscordardime era considerato un’erba sacra, usata nella preparazione di medicinali per gli occhi.

Ti Potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *