Come eliminare i cattivi odori dalla casa

Eliminare i cattivi odori nelle stanze dove si formano più facilmente non è un’impresa difficile.

Bastano però alcuni accorgimenti e il gioco è fatto.

I cattivi odori generalmente si formano in cucina, nel bagno e là dove vi siano particolari condizioni, ad esempio la lettiera del gatto.

Essi si formano in modi diversi: dalla spazzatura, residui di cibo, acqua stagnata, la cuccia del cane e così via..

Per ottenere una casa fresca e profumata e allontanare quindi tutti quegli odori sgradevoli, bisogna prestare attenzione a ciò che facciamo e come lo facciamo.

Soprattutto effettuare una pulizia quotidiana un pò più accurata.

In molti casi le nostre azioni hanno conseguenze negative, gli elettrodomestici ad esempio sono i primi responsabili dei cattivi odori.

Usare un buon prodotto non significa un esito positivo, è la casalinga che deve per prima mettere mano e riparo.

La lavastoviglie ad esempio, se utilizzata in modo scorretto, può mandare cattivo odore proprio perchè l’abbiamo usata male.

Le stoviglie vanno sempre passate prima sotto l’acqua per eliminare eventuali residui di cibi se vogliamo che il detersivo faccia bene il suo lavoro e che quindi i residui non vadino ad intasare i filtri, causa che provoca odori sgradevoli.

Ogni elettrodomestico va pulito periodicamente in modo accurato, compreso ogni ripiano.

Se necessario aiutatevi con il limone toccasana per le pulizie in cucina ed elimina efficacemente odori stagnanti, oppure anche con acqua e aceto, altro rimedio efficace.

Per quanto riguarda i cattivi odori in bagno, il primo passo è arieggiare sempre l’ambiente ed evitare che si formino ristagni d’acqua.

Utilizzate prodotti anticalcare per le pulizie dei sanitari, mettete qua è là profumi per l’ambiente e, se avete un gatto in casa, pulite la lettiera frequentemente eliminado gli escrementi appena li deposita.

Pochi sono gli accorgimenti per rendere la nostra casa fresca e pulita, il primo passo da fare è senz’altro aprire le finestre al mattino in modo che l’aria fresca spazzi via quella viziata.

Per il resto basta una pulizia giornaliera più accurata e prodotti efficaci associati a un pò di buon senso.

12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento