Consigli Utili Orto e Giardino

Come prendersi cura delle piante quando andiamo in vacanza

Come prendersi cura delle piante quando andiamo in vacanza

E’ tempo di vacanza, e anche se solo per pochi giorni si deve pensare a come sistemare le nostre piante.

Le piante hanno bisogno di cure e, quando partiamo, anche per una breve vacanza, ci si rivolge ad amici o vicini o parenti perché si prendano cura delle nostre piante.

Con qualche piccolo consiglio prepariamo al meglio questo momento, soprattutto se non troviamo nessuno che se prenda cura.

Come curare le piante quando non ci siamo

Se la vostra casa non ha balconi e tenete quindi le vostre piante in casa, sistematele tutte in un’unica stanza.

Abbiate cura che ricevino la luce giusta riducendo la necessità di essere bagnate.

Sistemate quindi recipienti d’acqua in modo da aumentare l’umidità.

Se le vostre piante generalmente sono sistemate in balconi o terrazzi, e richiedono quindi abbastanza luce, per ridurre la necessità di essere annaffiate, sistematele in una zona con più ombra.

Le piante grasse, che non hanno particolari esigenze, basta bagnarle prima di partire.

Un’espediente per umidificare le piante è la bottiglia: riempitela d’acqua e mettetela a testa in giù nella pianta, avendo prima forato il tappo in modo che goccioli.

In alternativa sistemate le piante nella vasca da bagno senza il sottovaso.

Riempitela con almeno 8 cm d’acqua in modo che le piante la assorbino attraverso i fori sotto il vaso.

Ti Potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *